IL PEZZETTINO IN PIU’
21 marzo 2017 di Redazione
IL PEZZETTINO IN PIU’ Autore: Cristina Sánchez-Andrade
Editore: Feltrinelli
Illustrazioni: Raúl Nieto Guridi
Anno: 2016
Collana: Feltrinelli Kids
Prezzo di copertina: €12,00
Età di lettura: dai 9 anni

Se volete stilare un elenco di libri per bambini che affrontano in modo sapiente temi importanti, questo è senz’altro da non perdere.

“Il pezzettino in più” è la storia di una famiglia vista con gli occhi della figlia minore, Lucìa, detta Fufi. Fufi ha una sorella speciale, Manuelita, una bambina nata con una trisomia.

Manuelita è vivace, imprevedibile e pasticciona, ma anche molto dolce e allegra. Fufi è affezionata a lei ma deve ammettere, non senza vergogna, che a volte le pesa farle da sorella maggiore, dicendole continuamente che cosa può e non può fare. E ha anche paura di venire esclusa dalle amiche per via di quella sua sorella un po’ strana, motivo per cui talvolta sente un po’ di risentimento verso di lei. Ma poi non esita a difenderla dai ‘bambini corvo‘, bambini che nascondono artigli affilati e un becco appuntito che prendono in giro e tormentano continuamente Manuelita.

Il tema della diversità è dei più delicati e Cristina Sánchez-Andrade lo affronta in modo delicato, con un garbato umorismo e senza mai essere pesante né banale, descrivendo bene soprattutto i sentimenti contrastanti di chi si trova a relazionarsi con la diversità.

E suggerisce al lettore alcune domande. Chi è davvero diverso? E da chi? Ed essere diverso è una cosa bella o brutta? La risposta non è affatto scontata e i ruoli alla fine sembrano ribaltarsi. A essere diversi sono i ‘bambini corvo’, che sembrano gentili ma non lo sono. Ma diversa è anche Fufi, che grazie al legame con la sorella è una persona più profonda e più ricca di molte altre sue coetanee. Perché, come dice il nonno, Manuelita le sta dando “la possibilità di crescere. (…) Di crescere spiritualmente. La gente cresce in centimetri ma anche spiritualmente”.

Questo racconto offre una lettura profonda e poetica, che non toglie nulla alla complessità della vita, ma che ci riconcilia con la molteplicità dei nostri sentimenti.

Cristina Sánchez-Andrade è nata a Santiago de Compostela nel 1968 e scrive per vari giornali spagnoli e riviste letterarie. Con il romanzo Ya no pisa la tierra tu rey (2004) ha vinto il premio Sor Juana Inés de la Cruz alla fiera internazionale di Guadalajara.

Raúl Nieto Guridi è nato a Siviglia nel 1970, dove ha studiato Belle Arti e ha lavorato nel campo della comunicazione visiva. Dal 2010 si dedica principalmente all’illustrazione per l’editoria, pubblicando vari albi illustrati.

Recensione a cura di Daniela Finisauri.

Rating 3.00 di 5

Inserisci un commento

Info: Forkids
© FORKIDS testata registrata presso il Tribunale di Milano N° registrazione 468 del 11/07/2006