Malala, una ragazza coraggiosa dal Pakistan Iqbal, un ragazzo coraggioso dal Pakistan
27 giugno 2016 di Redazione
Malala, una ragazza coraggiosa dal Pakistan Iqbal, un ragazzo coraggioso dal Pakistan Autore: Jeannette Winter
Editore: Nord-Sud Edizioni
Illustrazioni: Jeannette Winter
Anno: 2015
Collana:
Prezzo di copertina: €12,90
Età di lettura: dai 6 anni

La lettura di questo libro, semplice e raffinato, rimane a lungo nella mente, e ha la capacità di farci riapprezzare quello che di bello abbiamo e, al tempo stesso, di risvegliare in noi l’indignazione. Malala e Iqbal, i due protagonisti, hanno in comune la giovane età e un coraggio fuori dal comune.

Malala Yousafzai ha solo 11 anni quando apre un blog (Diary of a Pakistani Schoolgirl) in cui racconta le condizioni dei giovani sotto il regime talebano e si batte per il diritto di ogni bambina e di ogni bambino di andare a scuola. Quattro anni dopo, il 9 ottobre 2012, Malala subisce un attacco sul bus che la riporta a casa da scuola: alcuni uomini armati sparano verso di lei, ferendola al collo e alla testa ed è solo grazie a un intervento tempestivo che la ragazza si salva. Da allora Malala gira per il mondo parlando dell’importanza dell’istruzione per tutti i bambini tanto che nel 2014 il suo attivismo le è valso il premio Nobel per la pace e noi ricordiamo ancora le sue parole di speranza: “Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo”.

Iqbal Masih, invece, non è stato fortunato quanto Malala. Nato in una famiglia molto povera, a causa di un debito a 4 anni viene venduto dal padre a un venditore di tappeti che lo fa lavorare fino a 12 ore al giorno, incatenato al telaio. Un giorno viene liberato dal Fronte di Liberazione dal Lavoro Schiavizzato del Pakistan, ricomincia a studiare e inizia a tenere conferenze per spronare i suoi coetanei a combattere la schiavitù, fino al 16 aprile 1995, quando, ad appena 12 anni, una pallottola lo colpisce a morte.

Le due storie, che si leggono capovolgendo il libro e si incontrano nella pagina centrale dove Malala e Iqbal fanno volare, finalmente liberi, due aquiloni, sono raccontate da poche semplici frasi e da grandi illustrazioni. Il particolare stile illustrativo di Jeannette Winter , scrittrice e illustratrice di molti libri per ragazzi nata a Chicago da genitori svedesi nel 1939, prevede immagini apparentemente semplici, con paesaggi quasi piatti senza profondità né ombreggiature, che rinunciano al realismo per entrare in una dimensione più simbolica, e quindi universale, da quinta scenica.

Un libro importante da leggere insieme ai bambini, per allargare i confini del nostro mondo e capire le diverse realtà lontane e vicine.

Recensione a cura di DANIELA FINISAURI

Rating 3.00 di 5

Inserisci un commento

Info: Forkids
© FORKIDS testata registrata presso il Tribunale di Milano N° registrazione 468 del 11/07/2006