Wonder
7 maggio 2013 di Redazione
Wonder Autore: R.J. Palacio (Traduzione Alessandra Orcese)
Editore: Giunti
Illustrazioni:
Anno: 2013
Collana:
Prezzo di copertina: €9,90
Età di lettura: dai 9 anni

Arriva in libreria il 15 maggio pubblicato da Giunti il libro d’esordio per bambini più venduto del 2012. Ha vinto la Carnegie Medal ed è stato selezionato per l’UKLA Award. Conta ad oggi 30 edizioni nel mondo e si parla già di un film. Si tratta di Wonder di R.J Palacio.

Racconta la storia di August Pullman, 10 anni, una famiglia meravigliosa, un cane che adora, e alcuni amici che fanno parte della sua vita da sempre. August è Auggie per tutti e ha la Sindrome Treacher-Collins e quindi una tremenda deformazione facciale. “Mi chiamo August, per inciso. Non mi dilungo a descrivere il mio aspetto. Tanto, qualunque cosa stiate pensando, probabilmente è molto peggio”. Questo è il resoconto straordinario del suo primo anno di scuola, dopo tanti anni passati a studiare a casa. Come sarà accettato dai compagni e dagli insegnanti? Qualcuno gli siederà vicino in mensa verrà evitato da tutti? Avranno il coraggio e la voglia di guardarlo dritto negli occhi o sapranno solo scrutarlo di nascosto?

La storia di August è raccontata da lui ma anche da tutte quelle persone che fanno parte della sua vita e che dalla sua vita sono “investiti”. Auggie sa di essere diverso ma la sua diversità gli pesa nell’esatta misura in cui pesa agli altri. Perché in fondo sa di essere wonder, al di là della faccia che ha e di quello che vedono gli altri.

DAL LIBRO:

So di non essere un normale ragazzino di dieci anni. Sì, insomma, faccio cose normali, naturalmente. Mangio il gelato. Vado in bicicletta. Gioco a palla. Ho l’XBox. E cose come queste fanno di me una persona normale. Suppongo. E io mi sento normale. Voglio dire dentro. Ma so anche che i ragazzini normali non fanno scappare via gli altri ragazzini normali fra urla e strepiti ai giardini. E so che la gente non li fissa a bocca aperta ovunque vadano. Se trovassi una lampada magica e potessi esprimere un desiderio, vorrei avere una faccia così normale da passare inosservato. Vorrei camminare per strada senza che la gente, subito dopo avermi visto, si volti dall’altra parte. E sono arrivato a questa conclusione: l’unica ragione per cui non sono normale è perché nessuno mi considera normale.

L’AUTRICE:

R.J. Palacio è lo pseudonimo di Raquel Jaramillo, editor del settore ragazzi nella casa editrice Workman Publishing. Grafica presso la casa editrice Holt dal 1990, nel corso dei successivi 17 anni ha disegnato copertine per i libri di tantissimi autori, da Sue Grafton a Salman Rushdie. Proprio da Holt ha cominciato a foto-illustrare libri per ragazzi, e l’interesse per la letteratura per l’infanzia l’ha portata a passare dal settore grafico all’editoriale. Nel 2006 è diventata, così, editor di libri per bambini, e poco più di un anno dopo ha iniziato a lavorare su quello che sarebbe diventato il suo primo romanzo, Wonder e che nasce da un episodio realmente accaduto.

“Un giorno ero seduta su una panchina con i miei due figli e ho visto passare una bambina che aveva evidentemente la sindrome di Treacher-Collins, una rara malattia ereditaria che colpisce le fattezze di una persona lasciando inalterato tutto il resto. Ciò che mi ha colpito non è stata la ragazzina, ma la mia reazione: sono stata presa dal panico, temevo che mio figlio di tre anni vedendola avrebbe reagito urlando, come aveva fatto alla festa di Halloween. Mi sono alzata di scatto, come punta da una vespa, ho chiamato l’altro figlio e mi sono allontanata di corsa. Alle mie spalle ho sentito la madre della ragazzina che, con voce molto calma, diceva: ‘Forse è ora di tornare a casa’. Mi sono sentita un verme e non sono riuscita a dimenticare questa esperienza”.

Rating 2.50 di 5

Inserisci un commento

Info: Forkids
© FORKIDS testata registrata presso il Tribunale di Milano N° registrazione 468 del 11/07/2006